SCUOLA DI VIOLINO

 

•Conoscenza ed uso delle diverse intensità di suono: colori musicali e dinamiche quali il “forte” e il “piano”, il “crescendo” e il “diminuendo” al fine di rendere i brani da eseguire il più possibile interessanti dal punto di vista espressivo.

•Tecnica delle corde doppie (bicordi).

•Colpi d’arco: “alla corda”, lo staccato, il legato, il balzato.

•Conoscere la tastiera del violino:

•Impostazione graduale della mano sinistra nelle “posizioni” dalla seconda alla quinta.

•Passaggi di “posizione”.

•Scelta delle varie diteggiature.

•Uso del “vibrato” per mettere in risalto il suono espressivo dello strumento

•L’agogica musicale: cambiamenti di ritmo all’interno di un brano.

•Il pizzicato.

•Conoscenza sommaria del repertorio violinistico e delle diverse “forme” musicali in genere.

•Applicazione delle diverse tecniche man mano studiate a brani di diversa natura compresi quelli di repertorio con difficoltà progressiva.

 

SCUOLA DI VIOLINO
(anni 10)

CORSO INFERIORE 1° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO

a) LAOUREUX, Metodo, vol. 1 – oppure
b) A. CURCI, Tecnica fondamentale del violino, voll. I e II – oppure
c) S. SUZUKJ, “Violin school”, voll. I e II – oppure
d) O. SEVCIK, Op 7 vol. I; Op. 1 vol. I; Op. 2 vol. I.
e) L. SCHININA’, Scale e arpeggi, vol. 1 – oppure
f) A. CURCI, Tecnica fondamentale delle scale e arpeggi.
g) A. CURCI, 50 Studietti melodici.
h) A. CURCI, 24 Studi.
i) H. SITT, 100 Studi op. 32, vol. I.

PROGRAMMA D’ESAME PER LA PROMOZIONE AL 2° ANNO

1) Esecuzione di due scale ed arpeggi in 1 posizione a note sciolte e legate, indicate ai punti e) ed f).
2) Esecuzione di due studi scelti dalla Commissione fra sei presentati, tratti dai punti a), b), c), g), h), i).

2° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO

a) LAOUREUX, Metodo, vol. II – oppure
b) A. CURCI, Tecnica fondamentale del violino, voll. III e IV – oppure
c) S. SUZUKJ, “Violin school”, voll. III e IV.
d) O. SEVCIK, Op. 7; Op. 2; Op. 8.
e) L. SCHININA’, Scale e arpeggi, vol. I.
f) SCHRADIECK, vol. I.
g) A. CURCI, 24 Studi speciali
h) A. CURCI, 20 Studi.
i) F. DAVID, 24 Studi per principianti op. 44.
j) H. SITT, 100 Studi op. 32, voll. II e III.

PROGRAMMA D’ESAME PER LA PROMOZIONE AL 3° ANNO

1) Esecuzione di due scale ed arpeggi nelle posizioni fisse;
2) Esecuzione di due studi scelti dalla Commissione fra 6 presentati, tratti dai punti g), h), i), j).

3° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO:

a) L. SCHININA’, Scale e arpeggi, vol. I.
b) O. SEVCICK, Op. 2, Op. 8, Op. 9.
c) A. CURCI, Tecnica fondamentale del violino, vol. V – oppure
d) S. SUZUKJ, “Violin school”, voll. IV e V.
e) J. F. MAZAS, Studi speciali op. 36.
f) J. DONT, Studi op. 37.
g) KAYSER, Studi.
h) POLO, 20 Studi in doppie corde.
i) H. SITT, 100 Studi, vol. V.
j) Una facile composizione per violino e pianoforte.

PROGRAMMA D’ESAME PER LA PROMOZIONE AL 4° ANNO

1) Esecuzione di una scala con arpeggio, di tre ottave, scelta dalla Commissione, fra le seguenti: sol magg., la magg., sib. magg.
2) Esecuzione di due studi scelti dalla commissione fra sei presentati, tratti dai punti a), b), c), d), e).
3) Esecuzione di una facile composizione per violino e pianoforte.

4° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO

a) L. SCHININA’, Scale e arpeggi, voll. I – III.
b) O. SEVCICK, Op. 2, Op. 8, Op. 9.
c) J. F. MAZAS, Studi speciali op. 36.
d) J. DONT, Studi op. 37.
e) R. KREUTZER, 42 Studi.
f) Una Sonata o Concerto del periodo Barocco, per violino e pianoforte.

PROGRAMMA D’ESAME PER LA PROMOZIONE AL 5° ANNO

1) Esecuzione di una scala con arpeggio a tre ottave a corde semplici, e della scala di sol maggiore a corde doppie in terze e ottave sciolte.
2) Esecuzione di una Sonata o di un tempo dì un Concerto del periodo Barocco.

5° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO:

Preparazione del programma d’esame Ministeriale.

Programma degli esami di compimento del corso inferiore
(Programma Ministeriale)

1) a) Esecuzione di uno studio di KREUTZER estratto 24 ore prima dell’esame, fra quelli a corde semplici.
b) Esecuzione di uno studio di KREUTZER a corde doppie estratto a Sorte 24 ore prima fra tre presentati dal candidato.
2) Esecuzione di scale e arpeggi di terza e quinta, a corde semplici, di tre ottave legate e sciolte, e delle scale di sol magg., la magg., sib magg., in due ottave, in terze e in ottave sciolte.
3) Esecuzione di una facile Sonata antica italiana con accompagnamento di pianoforte.

CORSO MEDIO
6° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO:

a) C. FLESH, Il sistema delle scale
oppure JACOBSEN – SZIGETI, Scale e arpeggi.
b) R. KREUTZER, 42 Studi.
c) F. FIORILLO, 36 Capricci.
d) P. RODE, 24 Capricci.
e) B. CAMPAGNOLI, 7 Divertimenti.
f) Una composizione di media difficoltà.

PROGRAMMA D’ESAME PER LA PROMOZIONE AL 7° ANNO

1) Esecuzione di due studi (o tempi dei Divertimenti di CAMPAGNOLI) scelti dalla Commissione, fra quattro presentati, tratti dai punti a), b), c), d), e).
2) Esecuzione di un brano di media difficoltà per violino e pianoforte.

7° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO:

a) C. FLESH, Il sistema delle scale
oppure JACOBSEN – SZIGETI, Scale e arpeggi.
b) P. RODE, 24 Capricci.
c) J. DONT, 24 Capricci op. 36.
d) R. KREUTZER, 42 Studi.
e) J. S. BACH, 6 Sonate e Partite per violino solo.
f) Sonate o pezzi da concerto oppure un Concerto per violino e orchestra.

PROGRAMMA D’ESAME PER LA PROMOZIONE AL 8° ANNO

1) Esecuzione di tre studi scelti dalla Commissione, fra sei presentati, tratti dai punti a), b), c); di cui almeno uno del punto a), ed uno studio del punto b);
J.S. BACH, 6 Sonate e Partite per violino solo, esecuzione di un tempo a scelta del candidato;
2) Un tempo di un Concerto per violino e Orchestra (riduz. per pianoforte).

8° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO:

Preparazione del programma d’esame Ministeriale.

Programma degli esami di compimento del corso medio
(Programma Ministeriale)

1) Esecuzione di un Concerto a scelta del candidato.
2) Esecuzione di due tempi di una Sonata per violino solo di BACH scelta dal candidato (Il candidato porterà la Sonata o Partita per intero, la Commissione sceglierà i due tempi da eseguire).
3) Esecuzione di tre studi estratti a sorte fra quattro di KREUTZER, quattro di RODE e quattro di DONT op. 35 presentati dal candidato.
4) Esecuzione di un brano assegnato dalla Commissione tre ore prima dell’esecuzione e preparato dal candidato in apposita stanza.
5) Leggere sulla viola un brano di media difficoltà, scelto dalla Commissione.
6) Lettura a prima vista di un brano di media difficoltà e trasporto di non oltre un tono sopra o sotto di un facile brano.

Prova di cultura:
Storia del violino.

CORSO SUPERIORE 9 ANNO PROGRAMMA DI STUDIO

a) J. S. BACH, 6 Sonate e Partite per violino solo.
b) N. PAGANINI, Capricci per violino solo op. 1.
c) Composizioni brillanti del repertorio violinistico; una Sonata per violino e pianoforte dal periodo barocco fino a MOZART; un Concerto per violino e orchestra.

PROGRAMMA D’ESAME PER LA PROMOZIONE AL 10° ANNO

1) N. PAGANINI 24 Capricci op. 1. Esecuzione di un Capriccio scelto dalla Commissione fra tre presentati dal candidato.
2) J.S. BACH, 6 Sonate e Partite per violino solo. Esecuzione di due tempi scelti dalla Commissione di una Sonata o Partita presentata dal candidato.
3) Esecuzione di un tempo scelto dalla Commissione, di un Concerto per violino e orchestra presentato dal candidato.

10° ANNO PROGRAMMA DI STUDIO:

Preparazione del programma d’esame Ministeriale.

Programma degli esami di Diploma
(Programma Ministeriale)

1. Esecuzione di uno o più tempi, scelti dalla Commissione, di un Concerto del periodo da BACH a MENDELSSOHN, e di uno o più tempi, scelti dalla Commissione, di un Concerto del periodo da MENDELSSOHN ai contemporanei: ambedue i Concerti a scelta del candidato.
2. Esecuzione di uno o più tempi scelti dalla Commissione di due Sonate per violino solo di BACH proposte dal candidato.
3. Esecuzione di una Sonata scelta dalla Commissione fra due di differente autore del ‘600 e ‘700 proposte dal candidato.

NB. In queste tre prove il candidato eseguirà per intero i tempi scelti dalla Commissione.

4. Esecuzione di due Capricci di PAGANINI, estratti a sorte seduta stante, fra sei presentati dal candidato.
5. Esecuzione di un importante brano di musica, assegnato dalla Commissione, sei ore prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza.
6. Lettura estemporanea.
7. Saggio di lezione da tenersi ad un alunno (dal I° al 4° corso).

Prova di culturaDiteggiatura ed esecuzione di un brano di musica moderna. Dar prova di conoscere la più significativa letteratura per violino e i trattati didattici più noti. Storia degli strumenti ad arco. Analisi di un primo tempo di Sonata per pianoforte e violino.