Direttore artistico

Direttore artistico

ANTONIO CERICOLA inizia gli studi musicali parallelamente a quelli classici, conseguendo presso il Conservatorio di S. Cecilia, l’Accademia Internazionale delle Arti di Roma e la Scuola Superiore dell’A.M.P. i diplomi di pianoforte, didattica pianistica, composizione, analisi musicale, direzione di coro, direzione d’orchestra.

Studia psicologia applicata alla musica con F. Trippetti; analisi con M. Della Chiesa; contrappunto e composizione con M. Corona (allievo di Karajan) e G. Manzoni; composizione per musica da film con S. Miceli, E. Morricone e L. Bacalov conseguendo il diploma di merito; direzione di coro con F. Angius (Rai) e R. Gabbiani (Scala di Milano)direzione d’orchestra con D. Renzetti.

Ha collaborato con Istituzioni di prestigio ed alcuni tra i più validi artisti del panorama internazionale: P. Bellugi, F. Mannino, D. Renzetti, G. Gelmetti, Larry Willis, R. North, E. Beruschi, M. Fabrizio, C. Baglioni, P. Morgia, L. Tommasini, B. Tosi, C. Gasdia, Alexian, l’Accademia Chigiana di Siena, Classica Oggi, la Società Italiana della Musica e del Teatro, i Fiati Italiani, l’Orchestra Internazionale d’Italia, Il Festival Internazionale di Atene…

Invitato come compositore al Premio Majella 1996 sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica, ha inciso alcune sue opere in un CD patrocinato dal Ministero per i Beni Culturali ed Ambientali. E’ autore di musica da camera, corale, sinfonica ed operistica. Sue composizioni di musica sacra sono state eseguite in Vaticano in occasione della Celebrazione di S.S. Giovanni Paolo II per la Beatificazione di Madre Eugenia Ravasco trasmessa in mondovisione.

La biografia, il catalogo della produzione, l’analisi delle composizioni e l’incisione di una sua opera, sono stati inclusi nell’Enciclopedia dei Compositori italiani del XX secolo. Le sue composizioni sono registrate presso la banca dati dei compositori italiani. Saggi, recensioni ed informazioni sulla sua attività artistica figurano su riviste nazionali ed estere (L’Opera, Amadeus, Il Giornale della Musica, Il Corriere del Teatro, Musica e scuola, Prospettive Musicali, La Cartellina, Choraliter, Europa Cantat…)

E’ stato designato dalla Feniarco quale rappresentante dell’Italia al Parlamento Europeo della Musica (Brixen 1998) e presidente della commissione per l’arte e la cultura.

E’ direttore dell’Orchestra Sinfonica Europea dell’ Accademia delle Arti.

Rappresentante dell’Italia per l’arte e la cultura in occasione delle Olimpiadi 2004 in Grecia, ha inaugurato il cartellone lirico del Festival Internazionale di Atene con la sua Opera Le avventure di Pinocchio al fianco dei Berliner Philharmoniker, di Luciano Pavarotti, della Filarmonica di Vienna, della London Symphony…

Il suo ultimo balletto Mamma dice è stato interpretato in Spagna nel festival Internazionale di Danza Escenamobile a Siviglia dalla ballerina Simona Atzori e replicato sulle reti Mediaset. E’ stato invitato come compositore nell’ambito del Padiglione Italia/Abruzzo della 54ma Biennale Internazionale d’Arte di Venezia – curato da Vittorio Sgarbi a ispirare l’happening dell’opera l’arte è cosa (mia) nostra di Anna Seccia.

Il suo musicale Alice nel paese delle meraviglie è stato rappresentato nell’ambito del progetto Music Gate promosso dal Dipartimento per la gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

E’ autore della colonna sonora del dvd documentario Una storia senza fine? AquilAbruzzo TendAtelier relativo all’originale esperienza estetica pittorica praticata da artisti abruzzesi e dai terremotati aquilani, con le testimonianze del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

In occasione della Fiera Internazionale del libro 1011 e 2012 di Torino è stato omaggiato di un concerto con sue composizioni ed è stato invitato a tenere una conferenza internazionale su musica e metafisica.

Il suo Oratorio di Natale è stato in programma a Milano presso la Basilica di S. Maria delle Grazie nota per la presenza dell’affresco dell’Ultima cena di Leonardo Da Vinci. La sua musica è stata eseguita in concerti sacri con voci bianche al Teatro dell’Opera di Roma.

In occasione del Progetto Syrano – Alta Formazione Orchestrale – patrocinato e promosso dalla Presidenza del Consilio dei Ministri, il Maestro è stato invitato quale direttore dell’Orchestra sinfonica giovanile ad inaugurare il progetto con la pianista di fama internazionale Anna Kravtchenko.

Ha diretto l’Orchestra Europea per la Pace nell’elegante e prestigiosa sala dell’Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma con l’Alexian Group di Santino Spinelli alla presenza della stampa internazionale. Il concerto si è tenuto nell’ambito delle celebrazioni del 60° anniversario dei Trattati di Roma che hanno dato inizio all’Unione Europea.

Nel 2018 è istituito il premio internazionale Antonio Cericola Award per musica, teatro, danza, poesia, pittura e scultura, cinema.

Uniche nel panorama compositivo internazionale sono le sue composizioni per interpreti di tutte le età (dai 4 anni) concepite per solista e orchestra. Su questo genere ha scritto e pubblicato oltre 100 libri per tutti gli strumenti e registri vocali. Le opere del Maestro sono pubblicate e distribuite in tutto il mondo da Sheet Music Plus Hal Leonard Stati Uniti, Suvini Zerboni, Pagano, Vecchio Mulino, Il mio libro Gruppo editoriale l’Espresso, Lulu Enterprises, Amazon…

Per chiara fama Google ha creato per il Maestro un riquadro con i rimandi alle enciclopedie, alle ricerche a lui correlate ed ai suoi libri. Facebook ha recentemente creato una pagina a lui dedicata. Quale riconoscimento internazionale dell’attività artistica, la sua biografia e le sue opere sono documentate sugli annuari dell’Opera Lirica del Cidim e sulle enciclopedie Compositori del XX secolo, Viriglio Sapere, Wikipedia.